Crostata veg estiva e leggera

Ho provato questa ricetta vegana. Nel complesso è promossa, ma ho qualche dubbio sulla finta crema pasticcera.

Il sapore è nettamente diverso da quella classica con le uova. Non mi aspettavo certo lo stesso sapore, però forse qualcosa di più.

IMG_1044 copia
Crostata veg
Crostata veg

Ecco la ricetta.

INGREDIENTI:

Per la frolla:

  • 50 g di farina integrale
  • 90 g di farina 00
  • 100 g di farina di mandorle
  • 50 g di fecola di patate
  • 50 g di zucchero
  • un pizzico di lievito
  • 50 g di olio di semi
  • 50 g di acqua

Per la finta crema pasticcera:

  • 330 g di latte vegetale a piacere
  • 67 g di zucchero
  • curcuma
  • 30 g di amido di mais
  • scorza di limone
  • frutta per decorare

Procedimento:

  1. Preparare la frolla: mixare con la frusta elettrica zucchero, acqua e olio fino a che risultino tutti amalgamati. Aggiungere poi tutti gli ingredienti secchi, mescolare fino ad ottenere un impasto liscio e far riposare in frigo per circa un’ora.
  2. Dopo il riposo, stendere la frolla e foderare una teglia (22/24 cm) e cuocere a 180° per circa 30/40 minuti. Sfornare e far raffreddare.
  3. Per la crema: mettere sul fuoco un pentolino con il latte, la scorza del limone, tutte le afarine setacciate e lo zucchero. Portare a bollore a fuoco lento fino a che non raggiunge la densità desiderata. Infine aggiungere la curcuma a piacere per colorare la crema.
  4. Comporre il dolce: versare la crema sulla base e disporre la frutta tagliata a piacere. Per rendere la torta più bella si può spennellare con della marmellata di albicocche.
Annunci

12 thoughts on “Crostata veg estiva e leggera

  1. Uhm sfiziosa! Io la crema pasticcera vegana non l’ho mai fatto ma per farcire una torta feci tempo fa una crema al limone, stesso consistenza della pasticcera ma un sapore fresco che direi ben si sposa con le fragole (le usai anche io a pezzetti nella farcitura)

    1. Grazie del consiglio! Sicuramente la tua crema è più gustosa di questa 🙂
      In questa purtroppo si sente tanto la curcuma, che forse, non essendo abituata ad un sapore così forte, ho un po’ storto il naso 😀

  2. Io sentivo sempre lamentarsi la gente di queste creme vegane perché mettono il tofu o altre cose, infatti ho mandato subito la ricetta! Sono curiosa di provarla, la potrei preparare a mio cugino che è intollerante al lattosio, vediamo se arriveranno critiche o piacerà!

  3. Anche io faccio questi esperimenti, li adoro, per quanto riguarda le creme mi piacciono tantissimo quelle crudiste, se ti capita fai una prova ne vale la pena 🙂

      1. proprio ieri sera ne ho fatta una al limone. Puoi farne di salate o dolci con lo stesso sistema, con l’agar agar sciolto in poco acqua prepari la parte che renderà consistente la crema, per il resto basta frullare ciò che ti piace aromatizzandolo come vuoi, unisci il gel di agar agar al tuo frullato di frutta o verdura, frulli di nuovo per distribuirlo uniformemente, fai raffreddare, e la crema è pronta.
        Anche i semi di chia assorbendo i liquidi rendono cremoso i frullati di frutta e verdura, ma se non usi quelli bianchi interferiscono con il colore della crema. Per ultimo anche gli shirataki frullati inseriti nel frullato di frutta e verdura creano delle creme senza interferire con il gusto e il colore, insomma questi crudisti sono geniali 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...