Progetti che falliscono

Ci ho pensato molto a scrivere questo articolo perchè mi pesa dirlo, ma quel progetto in cui ho creduto molto, ha fatto uscire il peggio da me.

Sto parlando del 365 days.

L’ho iniziato con tanto entusiasmo, con voglia di fare foto belle, di tirare fuori idee e rendere anche la cosa più banale, interessante. La realtà si è presentata tutt’altro.

Dopo le prime settimane in cui tutto era un bel soggetto, iniziavano a mancarmi idee. Mi sforzavo, ma non avevo ispirazione. Quando non ho idee solitamente evito di scattare per evitare di buttarmi ancora più giù. Ma ero “obbligata”.

Ho seriamente scattato delle foto di cui mi vergogno e mi pesa anche dirlo. Sono arrivata, non so come, che mi pesava anche solo tirare fuori la reflex dallo zainetto. Nessuna motivazione mi spingeva a fare meglio e quando vedevo la foto sul computer, mi scoraggiavo ancora di più.

Nonostante ciò, sono sempre riuscita a ricordarmi di scattare. Anche se capitava di farlo alle 23 con il cellulare a bassa risoluzione perchè “dovevo” farlo e non volevo deludere me stessa.

E’ successo un giorno che ero presa da molte cose da fare e nella mia testa rimandavo sempre lo scatto. Arrivata a casa la notte verso l’1 mi sono guardata allo specchio e mi sono ricordata la foto.

Forse ci voleva. Forse serviva a farmi rendere conto di quanto è sbagliato fare certe cose per forza. Dovevo capire che era un progetto inutile per me.

Devo scattare perchè ho voglia, perchè ho idee. Solo così avrò un vero miglioramento.

E ora? Sono in cerca dell’ispirazione perduta… ma arriverà, ne sono sicura!

Annunci

5 thoughts on “Progetti che falliscono

  1. Ho avuto spesso queste sensazioni tant’è che ho abbandonato la fotografia che era per me una valvola di sfogo. Questo perché mi sentivo obbligato a scattare, ho avuto quella che si può chiamare “ansia da prestazione”!!
    Ora sto tornando piano piano a voler riassaporare la voglia di scattare una foto, quando ne ho voglia e dove più mi aggrada….

  2. Secondo me è una buona palestra, faccio il fotografo di professione e non posso scattare solo quando ho l’ispirazione, e non posso permettermi di fare foto brutte. Secondo me è una buona palestra fin che dura, se non dura si smette senza sensi di colpa, tanto nessuno ti obbliga 🙂

  3. Ho avuto lo stesso problema quest’anno: l’università, l’assenza di luce, tornare a casa tardi e stanca, o la vergogna di fermarmi un attimo, in compagnia degli amici, per dire ‘scusate, devo fare la foto del giorno!’. Ora che sto alla fine, non vedo l’ora che arrivi il 31, per mettere una pietra sopra a questo coso e chiudere con l’angoscia degli scatti orrendi.
    Speriamo in un 2013 pieno di luce e di ispirazione! :)))

    P.S.: Approfittando dell’occasione auguri di Buon Natale! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...